parti finestra

Com’è fatta una finestra in alluminio?

Com’è fatta una finestra? Quali sono i nomi che indicano i componenti finestra? Queste e altre domande si sovrappongono durante l’acquisto di un serramento. In genere, poiché si tratta di campo più tecnico, non utilizziamo tanti termini dedicati al mondo della ferramenta per finestre.

Per questo motivo, tutto quello di cui abbiamo bisogno è un glossario, per comprendere facilmente quali sono le parti di una finestra. Vediamo insieme di quali componenti è fatta.

Parti finestra: tutto quello che devi sapere sui serramenti

Gli elementi della finestra sono diversi e molteplici a seconda del tipo di serramento che scegliamo di montare. Tuttavia, esistono delle parti comuni, che caratterizzano tutte le finestre. Si tratta delle seguenti componenti, ovvero:

  • La ferramenta per finestre;
  • Il telaio;
  • Le ante;
  • I vetri.

Glossario: elementi finestra e componenti

L’infisso è costituito da diversi elementi, i cui nomi possono essere difficili da ricordare. Tuttavia, conoscere almeno le parti fondamentali può rivelarsi un gran vantaggio nella scelta degli infissi. In questo modo, possiamo comprendere al meglio il serramentista, nel caso in cui volessimo acquistare degli infissi nuovi, oppure fare domande più precise agli esperti, così da capire quali potrebbero essere le problematiche più comuni o gli elementi in grado di risolvere alcune specifiche esigenze legate alla sicurezza degli ambienti, al risparmio energetico o al design.

Vediamo quindi nel dettaglio i 4 elementi base di una finestra.

1. Ferramenta per finestre

Per ferramenta si intendono tutti gli accessori metallici e non che vengono montati per la posa in opera dell’infisso. Si tratta, cioè, di cerniere, maniglie, squadrette, guarnizioni, nottolini e chiusure di sicurezza. Ovvero tutti quegli elementi che servono per muovere l’anta e fissarla al telaio.

Cerniere finestre alluminio

La cerniera è un perno che consente all’anta a battente di aprirsi. Il meccanismo è semplice: l’anta ruota attorno alla cerniera, grazie alla presenza del perno centrale e un anello in alluminio. Per quanto riguarda l’apertura a vasistas, invece, il meccanismo di fissaggio è costituito da uno stampo in acciaio zincato che collega anta e telaio.

Maniglie per finestre in alluminio

Le maniglie sono costituite da un’impugnatura attraverso cui è possibile aprire e chiudere il serramento. A seconda del verso di apertura e chiusura si aziona un congegno interno al profilo dell’anta. Si tratta, principalmente, di un’asta che si solleva o si abbassa, ancorando o liberando l’anta rispettivamente quando si chiude e apre la finestra.

Chiusure per finestre

La chiusura è un meccanismo che può essere montato sul terminale o sull’anta. Esistono anche delle speciali chiusure di sicurezza per finestre, i riscontri e le serrature, che garantiscono migliori prestazioni antieffrazione. Infatti, sono pensanti appositamente per difendere le abitazioni dai tentativi di sollevamento e di scasso.

2. Telaio finestra e controtelaio

Telaio e controtelaio finestra dono le due componenti strutturali che compongono il serramento.

Il telaio viene posato su un davanzale nel caso della finestra o su una soglia nel caso di una porta finestra.

Invece,  il controtelaio, ovvero quel profilato fissato al muro, che forma la cornice del telaio. Il controtelaio si inserisce nel vano murario, mentre il telaio si ancora al controtelaio, perché possa garantire l’apertura e la chiusura della finestra.

3. Ante finestra

L’anta è un profilato completo di maniglia, eventuale vetro o pannello, che apre e chiude la finestra. I sistemi di apertura sono molteplici e variano da quello classico a battente a quello fisso o a sporgere. La scelta della tipologia di apertura finestra e della dimensione dell’anta, sono strettamente legate agli spazi in cui saranno inserite le finestre e alle specificità dell’ambiente. Ogni tipologia di anta, infatti, è stata progettata per rispondere a esigenze specifiche quali ad esempio sicurezza, maggiore luce naturale negli spazi domestici, privacy e aerazione degli ambienti.

4. Vetri

All’interno dello spazio vetrato del telaio viene inserito il vetro. In commercio ne esistono diversi tipi, da quelli a singola lastra a quelli con vetrocamera. Essi sono pensati per sopperire a problemi legati ad un’eccessiva esposizione o al rischio di effrazioni. Inoltre, possono essere installati dei vetri basso emissivi, per ridurre la spesa energetica. Per fare ciò, naturalmente, è necessario installare anche i profili in alluminio a taglio termico.

Sistemi oscuranti

Al di là della finestra può essere utile installare i sistemi oscuranti, per ridurre l’esposizione solare dell’ambiente interno e per limitare l’accesso visivo dall’esterno. Stiamo parlando principalmente di tapparelle avvolgibili, veneziane, tende tecniche, persiane o gelosie. Ce ne sono di diverso tipo e possono essere azionate sia manualmente sia con sistema motorizzato.